Fotovoltaico: 100 GW nel mondo a fine 2012

A fine 2012 sono stati superati i 100 GW di potenza fotovoltaica installata nel mondo, con una produzione di energia elettrica pari al consumo di 80 milioni di famiglie europee. Ottima cosa, ma probabilmente non basta: occorre decuplicare gli sforzi!

Fotovoltaico 100 GW nel mondo a fine 2012 bis.jpg

Per fortuna le buone notizie non mancano: secondo renewables international, a fine 2012 con il fotovoltaico sono stati superati i 100 GW di potenza installata nel mondo.

La produzione di energia del 2012 è stimabile (1) in 90 TWh, pari al consumi elettrici domestici di circa 80 milioni di europei (e molti più aficani o asiatici, naturalmente!).

La crescita esponenziale con tempo di raddoppio di un anno e mezzo continua a dispetto di tutto. L’immagine che fa da sfondo al grafico è il parco FV di Agua Caliente, Arizona; con 290 MW evita l’emissione di 220 000 t di CO2 ogni anno.

Questi sono i segni dei tempi, queste sono le migliori notizie che possiamo leggere in assoluto. Ma basteranno 30 GW in più ogni anno per affrontare le tremende sfide del futuro? Molti pensano di no, visto che è da poco partita una campagna per installare 300 GW all’annofino al 2025.

Credetemi, l’umanità non potrebbe fare un migliore investimento. Credetemi, va fatto ora, senza aspettare la fine del decennio, quando le cose vanno ancora abbastanza bene. Dopo potrebbe essere un po’ più difficile affrontare tutti i guai in una volta sola.

(1) Nel 2011 (fonte BP) sono stati prodotti 55 TWh con una potenza media a metà anno di 53,4 GW, quindi con una producibilità di 1043 h. Usando la stessa producibilità per il 2012, con una potenza a metà anno di 84 GW si ottengono oltre 87 TWh.